Camminando (mit Werner Schmidbauer) Songtext

Pippo Pollina

von Süden

Camminando (mit Werner Schmidbauer) Songtext
[Pippo:]
Tra un fiume che muore e la gente distratta
soltanto l'odore della strada rifatta.
Venite bambini, comprate il torrone
comprate i nastrini per il Natale e il cenone.
Un cigno di ghiaccio attraversa i miei pensieri
ma non trovo il coraggio di parlargli di ieri,
un sorriso di acrilico nei suoi occhi indifferenti,
vorrei esser più cinico da augurargli un mal di denti.

Camminando, camminando troverai la tua strada,
sarà come la volevi e non è poi lontana,
camminando, camminando scoprirai d'essere uomo
forse non sarà domani ma di certo avrà luogo.
Camminando, camminando troverai la tua strada,
sarà come la volevi e non è poi lontana,
Camminando, camminando avrai freddo alle mani
Ed allora metti i guanti ed affronta il domani.
Ed allora metti i guanti ed affronta il domani.

[Werner:]
Das Telefon, das klingelt, mei Bart g'hörte rasiert
i müsste los, do i bin zwida, i hab koa Lust weil i bin miad
in der Welt von lauter Deppn versuch i irgendwas zum retten
unser Liab ned zum verliern und ned gaun einfach zum dafriern.

[Pippo:]
Ed io penso a mia madre e con lei i suoi sorrisi,
mi vedeva dottore nei suoi sogni ormai in crisi,
ed io penso alle sue carezze e al suo pianto salato
quando venne il giorno triste in cui me ne sono andato.

Camminando, camminando troverai la tua strada,
sarà come la volevi e non è poi lontana,
camminando, camminando scoprirai d'essere uomo
forse non sarà domani ma di certo avrà luogo.
Camminando, camminando troverai la tua strada,
sarà come la volevi e non è poi lontana,
Camminando, camminando avrai freddo alle mani
Ed allora metti i guanti ed affronta il domani.
Ed allora metti i guanti ed affronta il domani.

[Pippo & Werner:]
Camminando, camminando avrai freddo alle mani
Ed allora metti i guanti ed affronta il domani.

[Pippo:]
Ed allora metti i guanti ed affronta il domani.